Scongiuri e filastrocche dal sapore magico – Veneto

Oggi vi propongo una serie di scongiuri, filastrocche e invocazioni usate in passato nella magia popolare del Veneto. Ovviamente, quasi tutte erano accompagnate da gesti, simboli, riti che le rendevano efficaci. Si tenga presente che la maggior parte di esse reca numerose varianti locali.

Contro le tempeste.

Si credeva che con questi scongiuri i tuoni, i lampi e la saette fossero, anche se non sempre, costretti a lasciare il posto ad un bel sole splendente.

Santa Barbara benedeta 
liberame da sta saeta
e a quel mato del tòn
daghe bote col baston!

Santa Barbara benetta,
liberami da questa saetta,
e a quel tuono matto
dai le botte con il bastone.

________________________________________

Tòn, tòn brontolòn,
cori subito in presòn.
Saeta ebete e maedeta,
và da to mare che te speta,
và da la pitima de to mare,
che so stufa de sigare!  

Tuono, tuono brontolone,
corri subito in prigione,
saetta ebete e maledetta,
vai da tua madre che ti aspetta,
vai dalla

________________________________________

Santa Barbara e San Simon lìberèm da le saète e dai ton,
dal ton e da la saètå, liberame Santa Barbara benedètå.

Santa Barbara e San Simone liberatemi dalle saette e dai tuoni,
dal tuono e dalla saetta, liberami Santa Barbara benedetta.

________________________________________

San Simòn, liberame da sto ton,
liberame da sta saeta, santa Barbara benedeta.

San Simone, liberami da questo tuono,
liberami da questa saetta, santa Barbara benedetta.

Per liberarsi dei problemi.

Ocio no vede e boca tase,
par chi che vol vivar in pase!

Occhio non vede e bocca tace,
per chi vuole vivere in pace!

Per il mal d’amore.
L’acqua della barcaccia febbre d’amore scaccia!

Per liberare dal malocchio.

Par sto segno santo
Par sto segno tondo
Par el Salvator del Mondo
Par la Santisima Trinità
Che sto mal el se posa desfàr.

Per questo segno santo
Per questo segno tondo
Per il Salvatore del Mondo
Per la Santissima Trinità
Che questo male possa svanire.

Auspici per l’anno nuovo.

Nel giorno di San Paolo (25 gennaio) e in  quelli subito precedenti si potevano trarre gli auspici per l’anno nuovo, secondo l’indicazione:

No me curo de l’endegaro,
se’l dì de San Paolo
no xè nè scuro nè ciaro.

Non mi curo del giorno indicatore,
se il giorno di San Paolo
non è nè scuro nè chiaro.

________________________________________

Dele calende non me curo
purché san Paolo no’l sia scuro.

Delle calende non mi curo,
purchè a San Paolo non faccia scuro.

Dopotutto, in Veneto è noto che “Calende de san Paolo o ano de anzolo, o ano de diavolo“.

________________________________________

Anche durante il pan e vin, osservando la direzione delle faville si traevano auspici:

Falive a la matina, tol su el saco e va a farina. Se le falive le va a sera, de polenta pien caliera.  Se le falive le va a garbin tol su el caro e va al mulin.

Per trovare marito.

Durante la notte di San Giovanni le giovani ragazze cercavano di scoprire l’identità del loro futuro marito o i mesi/gli anni che avrebbero dovuto attendere ancora prima di sposarsi. Oppure, cercavano di attirare l’amore.

San Giuvani Batista
Apostolo Evangelista
Protetor de le vedovele
Paron de le donzele
Voialtri che semenè par tuti
Semenè anca par mi
Che doman savarò
Chi sarà me marì.

San Giovanni Battista
Apostolo Evangelista
Protettore delle vedovelle
Patrono delle fanciulle
Voi che seminate per tutti
Seminate anche per me
Che domani saprò
Chi sarà mio marito.

________________________________________

Si veda anche il detto rovignese:

San Veî, mandime oûn bon mareîn,
San Mudiesto, mandimalo priesto
Santa Crisènsia, s’el zì cateîvo, c’abia pasiènsa (i fàgo sensa)
San Vito, mandami un buon marito,
San Modesto, mandamelo presto,
Santa Crescenzia, se è cattivo, che abbia pazienza (faccio senza).
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...