La dea veneta

Breve recensione de “La dea veneta. Dal Baltico alla Bretagna” di Piero Favero. Questo libro dalla copertina oscena (mi dispiace per il grafico, ma non ha molto senso estetico) è in realtà molto interessante, soprattutto perchè parla di zone e luoghi che conosco molto bene.

Leggendo il titolo mi sarei aspettata qualcosa di più specifico sulla figura di Reitia, dea misteriosa i cui simboli sono la chiave, il lupo e l’anatra, e il cui santuario è stato rinvenuto ad Este (PD). In realtà, partendo da una prospettiva mitologica, il libro affronta anche altri argomenti ancora aperti al dibattito come gli aspetti del culto religioso dei veneti antichi (che commerciavano lungo la via dell’ambra), la loro origine e la loro lingua.

La tesi sostenuta con forza dall’autore è quella dell’origine anatolica, e quindi non autoctona e indipendente, di queste popolazioni. Per sostenere la sua posizione Favero spazia dalla mitologia, alla linguistica, all’archeologia.

Ripropone anche la teoria di Felice Vinci che, sulla base di alcune incongruenze climatiche e geografiche dei poemi omerici, localizzava la guerra di Troia nelle coste del Baltico anziché in quelle dell’Egeo. A differenza di Vinci, però, Favero propone come protagonisti della guerra le popolazioni venetiche del Baltico, invece dei Danesi.

Ammetto che a volte ho avuto l’impressione che esagerasse un po’ nel voler riportare tutto ai veneti antichi. Come nel caso della sua lettura del mito di Re Artù: Artù, secondo Favero, altro non sarebbe che un epiteto di origine venetica.

A parte questo, e alcune immagini messe lì adcazzum, è un libro che vale la pena di leggere, specie se si vive nel Triveneto.

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...