Nove miti da sfatare sui chakra

Di recente ho scoperto un blog molto interessante, una perla rara che vale la pena di seguire e che consiglio vivamente di visionare: Nexus Arcanum. Le due autrici gestiscono anche una pagina facebook e un forum.

Dico questo perché oggi vi propongo un loro interessantissimo articolo sui principali miti da sfatare riguardo ai cákrá, argomento fin troppo trattato e bistrattato dalla gniùeig e dai vari “stregherini” del sabato sera.

Parlando di cákrá con amici, conoscenti, sul web, ho avuto modo di rendermi conto quanta confusione ci sia qui in Occidente riguardo a questo argomento. Da questa parte di mondo, la tendenza è esagerare l’importanza dei cákrá e, soprattutto, dimenticarsi che la loro origine è ben più antica e diversa dalla loro organizzazione nell’ormai noto sistema costituito dai sette poli energetici disposti lungo la colonna vertebrale.
I miti da sfatare in verità sarebbero molti più di nove, visto che la commercializzazione dell’argomento comporta la più assurda storpiatura della tradizione originale, ma non trovo proficuo andare a spiegare troppo nel dettaglio, disquisendo del perché far corrispondere i cákrá a Angeli, Demoni, cibi, ecc, sia del tutto assurdo. Traendo spunto da un articolo del sito Tantrik Studies, vi propongo quindi nove punti fondamentali che aiutino a ritoccare in modo più corretto l’idea di cákrá.

PUNTO UNO: si dovrebbe scrivere cákrá, non chakra
La traslitterazione più corretta della parola sanscrita चक्र è cákrá e significa “ruota”, “cerchio”, “punto”. Il termine sanscrito deriva dall’avestico caxra, “ruota”, che a sua volta si basa sul Proto-Indo-Europeo *kʷékʷlos, cioè “ruota” o “cerchio”.

PUNTO DUE: non esiste un unico sistema tradizionale di cákrá
Ogni ramificazione dello Yoga tantrico ha un proprio articolato sistema per descrivere il corpo sottile e i suoi centri energetici. Esistono sistemi a 5, 7, 10, 15, 21, 28 e più o meno cákrá. Il sistema a 7 cákrá – usato in Occidente – è solo uno dei tanti possibili e predominò sugli altri a partire dal XVI secolo.
Il sistema moderno a 7 cákrá è stato adottato in India solo dal XVI secolo ed è derivato da  […]

Continua a leggere su Nexus Arcanum

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...